COSE nostre

Il singolo, per potersi sviluppare con serenità, ha bisogno di un ambiente nel quale potere esprimersi nella totalità dei suoi desideri. Le costrizioni (della famiglia, della scuola, della religione, delle ideologie, dei mass.media, delle istituzioni, del gruppo di apprtanenza, de consumismo) condizionano il rapporto del singolo con il mondo, il suo bisogno di rapportarsi alla realtà, alle cose, alle persone in modo autonomo e originale.
E' difficile comprendere, in questa società frenetica, quanto largo è il raggio di azione del singolo, quando la comunità gli si apre gradualmente intorno, insegnanti, educatori e genitori, si aprono (non si chiudono) a cerchio intorno a lui.
Come diceva Montessori, “L’abilità del maestro di non interferire arriva con la pratica, come tutto il resto, ma non arriva mai facilmente.”